//questo serve per poter linkare ai popup aperti
I vincitori del contest di Sadistique di ottobre

I vincitori del contest di Sadistique di ottobre

Certe volte scegliere i vincitori dei biglietti omaggio per Sadistique, la festa BDSM mensile di Milano, è un bel problema. Il premio va infatti al miglior look fotografato… che rispetti il tema del mese, che questa volta era Pelle e cuoio. Capita così di dovere escludere a malincuore idee bellissime ma meno “intonate” – anche se le alternative affascinanti non mancano di certo. Per esempio: ecco qui i vincitori del concorso di questo mese, che più in pelle di così non avrebbero mai potuto essere.

E questo mese… sarai tu a vincere?

Pelle e colori pastello al Sadistique del mese scorso

Pelle e colori pastello al Sadistique del mese scorso

I colori pastello da millennial non sono precisamente quel che ci si aspetterebbe da una festa BDSM, ma Sadistique, l’evento kinky mensile di Milano, è abituato a sorprendere i suoi ospiti. Rilassatevi e godetevi quindi questi ritratti scattati da Giulio Malfer all’edizione di ottobre 2018 – e non dimenticate di tornare tra qualche giorno per scoprire chi abbia vinto i due ingressi omaggio in palio a novembre per la foto con il look più a tema!

Eleonora7

DSC_3564

Anna5

Alice5

Anna

Delphine-Olivia3

Elena

Lily.3

Eleonora

Emmanuele2

Delphine2

Marta2

MistressKaori6

Carlo

Giorgiana

Eleonora9

MistressKaori3

Delphine-Olivia2

Lily2

MistressKaori5

DSC_3874

Matilde

 

 

 

Quest’uomo vuole cambiarvi il corpo a Sadistique

Quest’uomo vuole cambiarvi il corpo a Sadistique

Il bel tipino nella foto qui sopra si chiama Silvio Pan, e da una decina d’anni si guadagna da vivere martoriando il prossimo con aghi, bisturi, materiale da sutura e da marchiatura. Uno dei più quotati esperti di body modification in Italia, da questo mese sarà anche una presenza ricorrente a Sadistique, l’evento dedicato all’eros estremo che si tiene ogni mese a Milano dal 2005.

Il 4 novembre Silvio parteciperà infatti con una postazione dedicata dove sarà possibile realizzare piercing e altre modificazioni corporee – in particolare quelle più rivolte alle pratiche BDSM, che gli studi di piercing più ultra-ortodossi non vedono sempre di buon occhio. In quanto professionista certificato, naturalmente saranno rispettati tutti i requisiti di sterilità e sicurezza, l’uso di strumenti monouso e così via. In altre parole, è un’ottima occasione per mandare al diavolo la paura e realizzare finalmente quei cambiamenti che avete sempre sognato… o quanto meno per parlarne seriamente con un esperto che potrà indicarvi il modo migliore per procedere. Vorrete mica farvela scappare, vero?

Oh, a proposito: non non abbiamo detto niente, ma è probabile che vogliate arrivare puntualissimi alla festa, perché ‘sto tizio potrebbe avere una sorpresa speciale per voi…

 

Il 4 novembre a Sadistique in mostra le opere BDSM di Vasilij Kindinov

Il 4 novembre a Sadistique in mostra le opere BDSM di Vasilij Kindinov

Vasilij Kindinov è un artista erotico lettone ingiustamente poco noto sulla scena internazionale. Le sue opere a carboncino e digitali rivelano infatti accurati studi di belle arti e una passione particolarissima per atmosfere storiche e geografiche lontane dall’iconografia classica dell’eros. In particolare, la sua filosofia è che il mondo sia composto da due elementi: le immagini e le punizioni – ed è maestro di entrambi.

L’edizione del 4 novembre di Sadistique, il più grande party italiano dedicato all’erotismo di dominazione e sottomissione, vedrà finalmente il debutto italiano di oltre un centinaio di lavori di Kindinov. Non solo opere finite, ma anche studi e bozzetti che permettono di ammirare tutto il percorso creativo che porta alla realizzazione di scenari senza pari, tutti da scoprire.

A Sadistique una prodomme racconta com’è davvero la dominazione per professione

A Sadistique una prodomme racconta com’è davvero la dominazione per professione

Chi frequenta l’ambiente BDSM italiano scopre presto l’astio molto diffuso nei confronti delle prodomme, cioè le dominatrici professioniste. Senza entrare in questioni filosofiche, il motivo è soprattutto il modo tutto particolare con cui viene interpretato questo mestiere nel nostro Paese, con personaggi improvvisati che di solito suscitano più pena che eccitazione. Altrove però non è così: le prodomme sono addirittura pilastri della comunità kinky, con una conoscenza approfondita delle varie pratiche, ambienti curatissimi e un’invidiabile etica professionale.

Non fidatevi tuttavia della nostra opinione: per scoprire tutto questo conviene chiedere a Xana, che al Sadistique di domenica 4 novembre a Milano racconterà la sua esperienza di expat italiana a Berlino, dove ha avuto modo di sperimentare di persona quel mondo. La MasterClass con lei inizierà (con precisione tedesca!) alle 16 in una sala apposita, molto carina ma anche un po’ piccola e con un numero limitato di posti a sedere – quindi siate puntuali per questa occasione imperdibile di conoscere un lato del BDSM che spesso rimane nascosto.