//questo serve per poter linkare ai popup aperti
I vincitori del concorso fotografico di dicembre di Sadistique!

I vincitori del concorso fotografico di dicembre di Sadistique!

Ed eccoli qui, come promesso: questi due bei tipi sono i vincitori del concorso di dicembre per il miglior ritratto a Sadistique, il cui tema era kinkydelia! Eddai: non vi pare che una coniglietta fetish con lecca lecca e scarpotte glitterose non sia decisamente zozzo-psichedelica?

Ricordate: l’8 gennaio il nuovo tema sarà Kinky Weimar – preparate gli outfit fetish da decadenza germanica!

 

 

 

Facce da Sadistique – I ritratti di dicembre 2016 (parte 1)

Facce da Sadistique – I ritratti di dicembre 2016 (parte 1)

Uno dei tanti cambiamenti introdotti con il nuovo corso di Sadistique è stato l’aggiunta di un set nel quale i partecipanti possono farsi ritrarre da fotografi professionisti. È l’unico punto del locale in cui vengono scattate foto, per garantire la privacy di tutti. Per maggiore sicurezza vi si può accedere solo firmando una liberatoria, e non è finita: ogni scatto viene approvato dai soggetti ritratti prima di lasciare il set, e spedito loro via email entro pochi giorni, dopodiché il fotografo cancella i file originali.

Ma allora cosa ci fanno qui queste immagini? Semplice: l’evento offre anche la possibilità di firmare una seconda liberatoria che autorizza la pubblicazione sul sito ufficiale e sui social network – e permette di partecipare al concorso per cui il migliore ritratto in tono col tema del set (che cambia ogni mese) vince due ingressi gratis il mese successivo.
Il premio tuttavia è il meno, diciamolo. La cosa più bella è la gioia – e la soddisfazione – di mostrare un lato di sé meraviglioso e affascinante. Oltre che bellissimo e per questo meritevole di essere preservato nel tempo.

In attesa di scoprire i vincitori dell’edizione di dicembre, ecco qualche ritratto di chi ha giocato con noi…

img_0781

img_0639

img_0755

 

 

 

Quadri da un’esposizione (in stile Sadistique)

Quadri da un’esposizione (in stile Sadistique)

Wow. Questo è stato il commento ripetuto più spesso al Sadistique di dicembre. Come secondo i piani, l’evento sta evolvendosi lentamente ma con costanza in ciò che avevamo immaginato quando l’abbiamo rivoluzionato. Nelle prossime settimane potrete vederlo anche nella gallery aggiornata e altrove, ma nel frattempo ecco uno sguardo alle splendide opere esposte da Guido Cantone – alcune delle quali sono ancora in vendita sul suo sito.
bassa2

bassa3